Cos’è l’ASO e perché è importante saperlo se stai pubblicando la tua App?

L’ASO (app store optimization) è il processo di ottimizzazione delle app per dispositivi mobili per migliorare il posizionamento nei risultati di ricerca degli store per app. Anche gli store Android e IOS hanno naturalmente un algoritmo che seleziona le migliori app quando viene effettuata una ricerca in base ad alcuni fattori di ranking ritenuti importanti. Migliore è il grado di posizionamento dell’app nello store, maggiore sarà la visibilità per potenziali clienti e il traffico verso la pagina dedicata ad effettuare il download o l’acquisto. “L’obiettivo delle attività di App Store Optimization è di indirizzare più traffico possibile verso la pagina della tua app nell’app store, in modo che gli utenti possano compiere un’azione specifica: scaricare la tua applicazione.”
Secondo gli studi statistici di Forrester, il 63% delle app viene scoperto la prima volta attraverso le ricerche nell’app store. Ciò rende la ricerca nello store il metodo più utilizzato per fare conoscere la propria app al pubblico. Recentemente anche Google ha riferito che “la ricerca rappresenta il maggior canale per le istallazioni di una app media.” In poche parole, ciò significa che: se non utilizzi nessuna accortezza tecnica di app store optimization per aumentare il ranking della tua app, renderai molto meno efficace il lancio della tua nuova app.

Da dove partire per attuare una buona ASO?

Per lavorare ad una buona ASO puoi prendere spunto dalla completezza di informazioni e dalla cura dei dettagli delle pagine di download delle grandi società di sviluppo app come Zynga, King Digital Entertainment, Glu Mobile etc.

Migliora il titolo e il sottotitolo della tua app
Come per la SEO delle pagine web titoli e sottotitoli hanno una grande importanza nel fare comprende all’algoritmo dello store a cosa serve la tua app e a che pubblico è indirizzata. Un errore che compiono in molti è quello di cercare di ridurre il titolo a poche parole brevi perché non venga tagliato nell’elenco dello store. In realtà per favorire il posizionamento nella fase di ricerca è consigliabile utilizzare al meglio il numero di battute che si ha a disposizione e indicare maggiori dettagli dell’app.

Scrivi una buona descrizione dell’app
La descrizione dovrebbe essere persuasiva, rendere interessante l’app e accendere la curiosità nell’utente. Lo scopo non è quello di fornire dettagli tecnici noiosi ma far si che l’utente possa essere invogliato a leggerla tutta e alla fine decidere di scaricare la vostra applicazione. Cercate di essere convincenti fin dalle prime righe a disposizione che vengono visualizzate al di sopra del bottone ULTERIORI INFORMAZIONI.

Utilizza un’icona accattivante
L’icona sarà l’elemento distintivo della tua applicazione e per realizzarla in modo impeccabile occorre la stessa professionalità della creazione di un brand. L’icona deve avere una simbologia evocativa che possa fare percepire la qualità dell’app e deve risultare abbastanza originale da non essere confusa tra altre icone presenti nello store o già scaricate dall’utente.

Cura gli screenshot e produci video promozionali
Scegli di catturare le schermate della tua app più significative e con un bell’impatto grafico. Inoltre può essere vantaggioso creare un video in cui si possa ben comprendere come utilizzare la tua app e che potrai sfruttare per campagne promozionali su social o per inserzioni sponsorizzate in altre app.

Ottimizza l’app per altre lingue
Lavorare sulle descrizioni multilingua e sulle dinamiche localizzazione dell’app può essere utile per rendere compatibile l’app con un pubblico molto più vasto e rendere la tua app internazionale.

Monitora le recensioni dell’app
Una buona strategia è quella di fare provare l’app inizialmente a un pubblico selezionato, un discreto numero di utenti che conosci direttamente e che apprezzano il lavoro che hai svolto. Le recensioni positive dei primi utenti potranno incidere e dare fiducia agli utenti successivi oltre che favorire l’algoritmo dello store.

Fai linkare la tua applicazione a blog e siti di settore
Che sia una utility o un gioco, la tua app può essere citata da blog di settore, da siti aziendali o di professionisti che operano nel tuo stesso ambito. Puoi offrirla gratuitamente e richiederne la recensione o una menzione online. Se ti rivolgi a siti autorevoli e con un buon traffico questo aiuterà la tua app a farla scoprire a un pubblico maggiore e a ottenere un traffico diretto alla pagina di download.

Autore: Francesco Magistro

Francesco Magistro consulente seo e sem, formatore e co-fondatore della web agency KMA di Roma.
Mi occupo web marketing dal 2005 offrendo le mie competenze a professionisti e imprenditori,
da allora la SEO e in generale le strategie di marketing online non stancano di appassionarmi.